WEEK-END LUNGO SUL LAGO DI GARDA IN 3 TAPPE CON GASPARD

Verso la fine di giugno eravamo on the road in Veneto con il nostro Westfalia del 1981 indecisi se trascorrere la fine della settimana puntando verso Trieste o verso il lago di Garda. Un po’ scoraggiati dalle previsioni del tempo che promettevamo l’arrivo di grandinate flagellanti, eravamo sul punto di rinunciare ma, la mattina del giovedì, incuranti delle nuvole, abbiamo messo in moto il bolide e in un paio d’ore eravamo sulle rive del lago con un sole splendente! Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard: mai fidarsi troppo degli annunci meteo 😉

LAGO DI GARDA IN 3 TAPPE CON GASPARD: LAZISE (Verona,Veneto)

Lazise, sulla tratto di costa sud orientale, tra Bardolino e Peschiera del Garda, è un piccolo centro colorato e dall’atmosfera mondana. L’acqua del lago s’insinua tra le case basse lungo piccoli canali eleganti e frequentati dall’allegria estiva dei turisti e delle attività commerciali nel pieno dell’entusiasmo. Echi veneziani, forse un po’ francesi. Un gioiellino curato, pulito, bello e con i piedi nell’acqua.

Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard - Lazise
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard – Lazise
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard - Lazise
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard – Lazise

LAGO DI GARDA IN 3 TAPPE CON GASPARD: ARCO (Trento, Trentino)

Dopo un intoppo con Gaspard  e tappa obbligata dal meccanico all’ingresso dell’autostrada del Brennero, proseguiamo spediti verso la provincia autonoma di Trento, in cui il panorama montagnoso preannuncia paesaggi e contesti radicalmente diversi dal tratto di costa veneto. Abbiamo fatto tappa al camping Arco Lido, sulla punta settentrionale del lago, incastonato tra due valli rocciose. Dimensioni ridotte, super organizzazione, pulito, sulla spiaggia e “furgo friendly”: piazzole non delimitate, fondo erboso e oche al pascolo. Un campeggio per viaggiatori on the road, organizzati ed equipaggiati, avvezzi alla vita en plein air e incuranti della pioggerellina che comincia a inumidire l’aria. Noi, #TheWineTeller ed io, facevamo onore al risicato 5% di ospiti italiani fra altissimi, biondissimi, equipaggiatissimi e raramente sorridenti tedeschi-austriaci…Gaspard ha geni teutonici! Una nota a loro favore , però, è doverosa: sono disciplinati, rispettosi dello spazio altrui. Se in quel campeggio non si parlasse con un tono di voce basso, non si utilizzassero bbq a gas con assorbi fumo, ad esempio, morirebbe l’idillio fra esseri umani e natura in una dimensione che risuona di vibrazioni magiche.

Passeggiare all’alba sulla spiaggia ai piedi della montagna e far colazione con le oche che ti danno il buongiorno è pura felicità.

Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard - Arco
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard – Arco
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard - Arco
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard – Arco
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard - Arco
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard – Arco
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard - Camping Arco lido
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard – Camping Arco lido
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard - Camping Arco lido
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard – Camping Arco lido

LAGO DI GARDA IN 3 TAPPE CON GASPARD: Limone sul Garda, Gardone Riviera, Manerba del Garda (Brescia, Lombardia)

I limoni a Limone hanno quasi quattro secoli di storia. Si ritiene che la prima introduzione degli agrumi dalla riviera genovese sul Garda risalga al XIII sec. ad opera dei frati del convento di San Francesco di Gargnano. Dopo una lunga fase di ristrutturazione, la Limonaia del Castèl, in pieno centro storico, dal 2004 è nuovamente produttiva e aperta al pubblico. Acquisita dall’amministrazione pubblica, si estende su più terrazzamenti per una superficie totale di 1633 mq.  I limoni in altura che si affacciano a picco sulle acque del lago sono una presenza singolare e incredibilmente suggestiva.

Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard - Limone sul Garda
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard – Limone sul Garda
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard - Limone sul Garda
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard – Limone sul Garda
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard - Limonaia del Castèl
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard – Limonaia del Castèl

Proprio da Limone sul Garda parte una ciclopista, già considerata la più spettacolare d’Europa, inaugurata di recente, che si allunga fino a Riva del Garda nel bresciano.

Proseguendo verso sud, sosta di qualche ora a Gardone Riviera per la visita al Vittoriale degli Italiani, la dimora che ha ospitato l’eccentrico, morfinomane, ipocondriaco, presuntuoso, per qualcuno geniale, originale, creativo, vizioso (…potrei continuare eh!) poeta Gabriele D’Annunzio.

Il parco e la casa, tutto merita la visita. C’ero già stata da bambina e lo ricordavo nei minimi dettagli, mi sembrava solo tutto più grande 😉

Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard - Vittoriale degli Italiani
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard – Vittoriale degli Italiani

Per evitare il traffico del week-end abbiamo poi scelto di fermarci da venerdì sera a domenica in un piccolo campeggio sul lago, economico e curatissimo: Camping Rolli, in località Manerba. La sera, lungo la passeggiata sulla riva del lago, abbiamo preso le pizze e ci siamo goduti il tramonto con i piedi nell’acqua!

Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard - Camping Rolli
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard – Camping Rolli
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard - Camping Rolli
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard – Camping Rolli
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard - Camping Rolli
Lago di Garda in 3 tappe con Gaspard – Camping Rolli

Il Lago di Garda attraversa regioni e panorami che si distinguono per varietà e tipicità, si ha quasi la sensazione di visitare più paesi lungo il perimetro di circa 160 km capillarmente attrezzati a ricevere il turismo, generoso anche dall’estero, che sceglie il tratto di costa più affine alle proprie aspettative: sport, famiglia, relax, divertimento, escursionismo, enogastronomia e, ovviamente, come nel nostro caso, “Furgo friendly”!