PASSEGGIATA VERSO LA statua della LIBERTA’

Secondo il National Geographic il modo più efficace per far capire Manhattan ai bambini è lasciare che la osservino dall’acqua, allontanandosene.
Verissimo!

L’infanzia l’ho superata da un pezzo ma ammetto che ho davvero abbracciato con gli occhi la bellezza e l’imponenza dei grattacieli quando li ho ammirati da Dumbo, quartiere trendy di Brooklyn, da Brooklyn Heights o da Newport, nel New Jersey.

Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Dumbo
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Dumbo
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Brooklyn Heights
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Brooklyn Heights
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà da Newport, New Jersey
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà da Newport, New Jersey

Durante il mio primo viaggio a New York non ho saputo resistere alla tentazione di immergermi nella vita e nella frenesia di Midtown, scegliendo la 42nd Street all’altezza della Grand Central, a pochi minuti di cammino dall’Empire State Building, dalla cattedrale di St Patrick e dalle mille luci di Time Square.
Non puoi dire di aver visto New York finché non hai realizzato che, camminando sui marciapiedi, devi piegare la testa all’indietro per guardare il cielo. E’ incredibile!

Manhattan: ESB
Manhattan: ESB

La seconda volta, 14 pienissimi giorni l’ottobre scorso, ho preferito assecondare un’altra tentazione: non staccare mai gli occhi da quella meraviglia di acciaio, vetri, luci, riflessi, antenne vertiginose, moli, parchi e acqua, tutta quella che abbraccia lo skyline più magnetico che esista.

Newport, Jersey City

Lascio il dodicesimo piano, dove alloggio, e parto per una passeggiata lungofiume.
Ti è mai capitato di vedere il film “The Truman Show”?
Qui sembra un po’ di starci dentro. E’ una zona totalmente nuova, progettata e realizzata dal nulla. Strade larghe, marciapiedi ampi con colonnine splendenti dove (gratuitamente!) puoi servirti di guanti e bustina usa e getta per prenderti cura della tua amata bestiola a quattro zampe, aiuole e giardinetti perfetti, pulizia quotidiana e poi tanti indiani e tanti asiatici! Il porticciolo di barche bianche, con alcuni ristoranti in cui si mangia molto bene, è la chicca.

Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Newport, New Jersey
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Newport, New Jersey
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Newport, New Jersey
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Newport, New Jersey
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Newport, New Jersey
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Newport, New Jersey
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Newport, New Jersey
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Newport, New Jersey

ELLIS ISLAND E LA STATUA DELLA LIBERTÀ

E’ mattina presto, la mia meta è Ellis Island, dove il secolo scorso, per moltissime persone provenienti soprattutto dall’Europa, ha avuto inizio, o è svanito per sempre, il sogno americano, il sogno della libertà da una vita fatta di miseria.
Oggi museo dell’immigrazione, altro non era che il centro di accoglienza e smistamento dove gli immigranti in arrivo a New York, per ottenere il lasciapassare, erano costretti a subire (sì, è la parola più appropriata) controlli, ispezioni (…anche fisiche, al fine di accertare le condizioni di salute) e interrogatori mirati a conoscere storia familiare, provenienza e orientamento politico.

Era il popolo della terza classe, quello che raggiungeva Ellis Island spesso sporco, malnutrito, senza soldi, spaventato. Quasi nessuno conosceva la lingua o cosa lo aspettasse in quella città che scorgevano esporsi così maestosa e così lontana da tutto ciò che per loro significava casa.

Ellis Island
Ellis Island
Ellis Island
Ellis Island

Alloggio in un grattacielo sulla costa, dal letto la mattina mi godo la vista di Tribeca fino alla Freedom Tower, il nuovo gioiello di Ground Zero, e le imbarcazioni di ogni misura che circolano in questo tratto di fiume. Appena fuori dall’edificio, tè bollente a coccolare le prime ore del giorno, m’incammino lungo la pedonale che costeggia l’acqua.

Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Newport, New Jersey
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Newport, New Jersey

Profumo di salsedine, colori nei cespugli, negli alberi, e aria, generosa, pungente, frizzante. Procedo lentamente, non sento il rumore, non sento il freddo, le mani in tasca, stretta nel giubbotto, affondo il viso nella sciarpa: adoro tutto questo.
Mi concedo una sosta, approfitto di una panchina per sorseggiare il mio tè mentre qualche volenteroso in tenuta da running si allontana ritmando i passi. L’atmosfera è quasi surreale, a poche centinaia di metri, sembra basti allungare un braccio, c’è Manhattan, nella modernità del distretto finanziario.

Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Newport, New Jersey
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Newport, New Jersey
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Newport, New Jersey
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Newport, New Jersey

Proseguo dritto fino ad Exchange Place, la stazione che, oltre a servire la zona, consente un accesso diretto a Lower Manhattan, con collegamento alla metropolitana di New York presso la World Trade Center Station.

Adesso, a te che stai leggendo, la scelta: proseguire a piedi o mezzo pubblico efficientissimo?
Io ho preferito avvalermi del Light Rail Train, che mi consente di raggiungere in pochi minuti il Liberty State Park, il polmone verde dove, appena giù dal treno, riprendo la passeggiata costeggiando lo yacht club con lo sguardo già tutto per lei…la Signora della Libertà.
Circa mezz’ora dopo arrivo al CRRNJ Terminal (Central Railroad of New Jersey Terminal) per l’acquisto dei biglietti, la stazione ferroviaria costruita nel 1889, oggi in disuso e danneggiata dall’uragano Sandy. All’inizio del ‘900 era il complesso più importante dell’intera area e il suo fascino è ancora evidente.

Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: New Jersey, Liberty State Park
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: New Jersey, Liberty State Park
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: New Jersey, Liberty State Park
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: New Jersey, Liberty State Park
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: New Jersey
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: New Jersey
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: New Jersey, CRRNJ Terminal (Central Railroad of New Jersey Terminal)
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: New Jersey, CRRNJ Terminal (Central Railroad of New Jersey Terminal)

L’attesa è breve e quando il traghetto parte io, come una bambina che si affaccia per la prima volta a quella vista, ne sono rapita.

L’ingresso ad Ellis Island è con un velo di emozione, forse commozione, la sua storia non la avvicina nemmeno un po’ a tutto questo, ma la mia nonna materna era la prima di sei fratelli nello stesso periodo, orfana di padre fin da piccola, poteva essere ciascuno dei volti nelle fotografie esposte. Istintivamente la ricordo, la riconosco negli sguardi fieri che s’interrogano smarriti e capaci di raccontarsi meglio di eloquenti descrizioni.
Quante persone, donne, mamme amorevoli, forti e protettive, proprio come la mia nonna, si sono imbarcate per l’America con la disperata speranza di offrire un futuro ai loro figli, stretti per mano appena toccata terra?
Nel museo ci sono soprattutto pannelli fotografici e pochi oggetti ad accompagnarli, sufficienti però ad immaginare cosa vivessero nelle stesse sale quegli stessi volti.

Arrivo ad Ellis Island
Arrivo ad Ellis Island

La struttura accoglie in una combinazione di colori che ben dispone ed è l’originale, restaurata, mantenuta e mai snaturata. Dai finestroni, in lontananza, s’intravede la Statua della Libertà, simbolo della città di New York e metafora di speranza. E’ bella e magnetica, anche lei, raggiunge i 93 metri di altezza e dalla vetta regala una vista da “once in a lifetime”!

Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Ellis Island
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Ellis Island
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Ellis Island
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Ellis Island
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Ellis Island
Percorso alternativo verso la Statua della Libertà: Ellis Island
Lady Liberty
Lady Liberty

L’alternativa che ho raccontato potrebbe piacere a chi sceglie questa meta per la seconda volta (non in inverno, è una zona piuttosto ventosa!) e preferisce evitare lunghe code, turisti in quantità e traghetti stracolmi in partenza da Battery Park, sulla punta meridionale di Manhattan.

Se vuoi dedicarti qualche ora di bellezza ed emozioni delicate in tutta tranquillità, magari cercando lo scorcio perfetto da fotografare, confesso che questo è un ricordo del mio viaggio a New York tra i più preziosi.

Sei in partenza?
Hai già deciso dove alloggiare?
Buon viaggio!